Un finale di puro combattimento per battere lo Stade Francais di un solo punto e, adesso, la sfida con la sorpresa Llanelli, i Leicester Tigers si apprestano a giocare la loro quarta semifinale in Heineken Cup.

 Per tre volte gli inglesi sono arrivati in finale e tutte le volte giocavano sul suolo patrio mentre l’unica sconfitta è maturata in trasferta quando il Tolosa vinse in casa la semifinale del 2005 (27-19).

I Tigers hanno già affrontato i gallesi ben quattro volte in questa competizione perdendo una sola volta nel barrage di qualificazione del 2002 quando tra le squadre partecipanti al girone c’era anche il Calvisano.

Quel anno Leicester sconfisse propri Llanelli nella semifinale di Nottingham per , poi, vincere la sua seconda Heieneken Cup in finale con il Munster dopo quella conquistata nel 2001 con lo Stade Francais a Parigi.

Nella squadra di Pat Howard si sprecano i talenti, su tutti Martin Corry, il capitano, Moody, Goode ed Ellis a cui si aggiunge, perché no, il nostro Martin Castrogiovanni. Tra i gallesi, due sole volte in semifinale (2000 e, appunto, 2002) e sempre battuti, gli uomini da tenere d’occhio sono Peel e Stphen Jones che,con il capitano Easterby  e Dafydd James, rappresentano i quattro Lions Britannici della squadra.

La formazione di Phil Davies ha fatto fuori a sorpresa il Munster campione in carica a Stradey Park. Si gioca al Walker Stadium di Leicester (e non a Welford Road…) il 21 aprile alle 15.00.

Pronostico: Leicester Tigers 65% e Llanelli Scarlets 35%.