Biarritz e Northampton, prima di questa stagione, si erano già incontrate quattro volte in Heineken Cup e il bilancio risultava in perfetta parità.

Nel 2001 i francesi vinsero in casa (37-30) e persero in Inghilterra (24-32), la stessa situazione si ricreò due anni dopo quando i baschi si aggiudicarono l’incontro del Parc des Sports Aguilera (23-20) ma uscirono sconfitta dalla sfida del Franklin’s Garden (14-17).

Oggi quel equilibrio è rotto perché i baschi hanno battuto gli inglesi in entrambi i confronti giocati quest’anno (22-10 a Biarritz e 17-8 a Northampton).

La squadra di Lagisquet non ha mai vinto la competizione in sei partecipazioni consecutive alla Heineken Cup, collezionando due quarti di finale (2001 con il Munster e 2003 contro il Leinster), due semifinali (2004 contro il Tolosa e l’anno successivo con lo Stade Francais) e una finale (persa contro il Munster al Millenium di Cardiff nella passata stagione).

In difficoltà nel campionato francese, solo quinto dopo dodici giornate, il Biarritz può contare su una batteria di campioni straordinaria che ha in Yachvili la sua stella più splendente e a cui si aggiungono giocatori del calibro di August, Thion, Betsen Harinordoquy in mischia e Cabannes nei tre quarti, tutti convocati da Laporte per il  Sei Nazioni vinto.

Northampton, invece, ha vinto la Heineken nel 2000 battendo il Munster (9-8) a Twickenham. In sei partecipazioni alla Heineken ha centrato solo due quarti di finale (2003 e 2005 con il Tolosa) e nella passata stagione si é fermato ai quarti di Challenge Cup (sconfitta con i Worcester Warriors).

In Premiership i Saints sono ultimi ma possono schierare un certo Carlos Spencer e la promessa scozzese Robby Kidd, Pronostico chiuso, l’euro và giocato sui baschi (BIARRITZ 80% E NORTHAMPTON 20%).