Viadana a Clermont Ferrand, Padova e GRAN in casa contro Brive e Saracens.

VIADANA A CLERMONT IN PIENA EMERGENZA

L’Arix Viadana, la formazione che meglio sta difendendo i colori italiani in questa stagione europea, dopo la vittoria interna contro l’Albi e l’ottima prestazione di sabato scorso contro il Clermont Auvergne, vola in Francia per affrontare nuovamente la seconda formazione del Top14, capolista del girone. La vittoria sfiorata contro l’ex azzurro Alessandro Troncon (sconfitta 14 a  9 con tanto di meta annullata ai lombardi, peraltro apparsa ai più valida) sarà però difficilmente ripetibile: a Clermont Ferrand i tuttineri di coach Love si presenteranno in campo con una formazione rimaneggiata e priva di molti titolari.



PADOVA IN CASA VUOLE  RITROVARE IL CARATTERE


Il Petrarca Padova si presenta ai propri tifosi all’indomani della brutta prestazione offerta a Brive. Reduce da due pesanti sconfitte (53 a 5 contro Montauban in casa e 78 a 18 a Brive, sette giorni fa), il gruppo guidato da Pasquale Presutti torna al Plebiscito per affrontare  di nuovo i bianconeri dell’ex Luciano Orquera, assente sabato scorso in Francia. Il General Manager Alejandro Canale, vorrà vedere orgoglio e spirito di sacrificio dai suoi ragazzi, due qualità che hanno fatto grande la formazione padovana in campionato ma che sono mancate proprio negli ultimi due confronti europei.


 


IL GRAN CONTRO I SARACENS PER FARE ESPERIENZA


Sarà un GRAN Parma sperimentale quello che affronterà domani al Lanfranchi i temibili Saracens del azzurro Fabio Ongaro (risparmiato nel match di 7 giorni fa a Vicarage Road). Dopo la netta quanto prevedibile sconfitta di Vicarage Road per 71 a 16, ora il gruppo di Achille Bertoncini è atteso ad una prova d’orgoglio. Contro la forte formazione londinese saranno ancora numerosi i titolari assenti ma i ducali utilizzeranno il palcoscenico europeo per fare provare ai propri giovani il rugby di alto livello.